Caro collega intermediario di sez E,si è concluso un anno e con esso

Caro collega intermediario di sez E,si è concluso un anno e con esso

Caro collega,

si è concluso un anno e con esso l’anno associativo ULIAS 2018.
Un anno pieno, intenso di attività sindacale, la segreteria di ULIAS ha gestito quasi 1200 chiamate, numerose le consulenze legali-amministrative erogate agli intermediari aderenti a ULIAS, mentre il servizio di assistenza attivato durante il periodo di chiusura per la pausa estiva è stato utilizzato da 7 intermediari, i quali hanno ricevuto assistenza e supporto legale, tale da gestire nei migliore dei modi il problema.

 

 

Il 2018 è stato l’anno del cambiamento nel settore della intermediazione con l’ingresso della IDD, un cambiamento profondo, radicale, che punta a una selezione degli intermediari di sezione E per innalzare la qualità professionale dei distributori. In questa nuova sfida ULIAS mantiene un ruolo centrale per gli intermediari aderenti, unico punto di riferimento per la categoria di sez. E che assiste in un percorso di crescita professionale.

Inizia un 2019 con tante novità per gli aderenti a ULIAS, prima il nuovo sito di ULIAS adeguato a supportare i tanti collegamenti degli aderenti, le numerose visualizzazioni, le innumerevoli registrazioni nell’area riservata, che troppo spesso hanno messo il sito in crisi creando dei problemi a chi era collegato nell’area RISERVATA.  Novità anche per NEWSULIAS che grazie alla nostra direttrice verrà fortemente potenziato per avere notizie sempre aggiornate. Molti gli  incontri in calendario sul territorio, per confrontarci sulla IDDPRIVACYFatturazione ElettronicaFattura di consulenza ecc…  Nuove opportunità per gli aderenti, nuove convenzioni in arrivo, il cambiamento nel nostro settore deve essere gestito in modo professionale, per non rimanere vittima di un sistema spietato.
Cambieranno anche alcune procedure che sono risultate non adeguate alla gestione dei numerosi nuovi soci .

 

Caro collega colgo l’occasione per augurati un 2019 pieno di tante soddisfazioni professionali ed economiche e l’augurio di continuare con successo il percorso di crescita professionale iniziato con ULIAS. 

Il presidente
Sebastiano Spada

Condividi su...