Contributo di vigilanza per l’anno 2012 a carico degli intermediari e periti

L’ISVAP comunica che per il pagamento del contributo di vigilanza relativo al corrente anno 2012 a carico degli intermediari di assicurazione e riassicurazione iscritti nelle sezioni A, B, C e D del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi e dei periti iscritti nel Ruolo dei periti assicurativi, occorre attendere l’emanazione del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che, ai sensi degli artt. 336 e 337 del Codice delle Assicurazioni Private, ne stabilisce annualmente la misura.

L’Istituto invita pertanto gli intermediari di assicurazione e riassicurazione e i periti assicurativi ad astenersi da qualsiasi forma di pagamento.

È in corso di perfezionamento il contratto per la riscossione del contributo di vigilanza per il triennio 2012-2014 con società diversa da quella che, per lo scorso triennio, ha gestito il servizio. Quindi non sono più disponibili per l’anno 2012 i servizi di pagamento utilizzati negli anni scorsi.

Condividi questo contenuto sulla piattaforma che preferisci.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
Stampa

Accedi con le tue credenziali

 per usufruire di tutti i servizi riservati agli associati U.L.I.A.S.

Nel caso non fossi ancora registrato, puoi richiedere adesso l’accesso che verrà validato dopo il versamento della quota associativa.